dicembre: 2017
L M M G V S D
« apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

Articoli marcati con tag ‘stefano padovan’

M 13, l’ominide che viene dallo spazio

Un enorme telescopio professionale piantato nel New Mexico a  2700 metri di altezza, un cielo più puro del prosecco millesimato, connessioni internet ad alta velocità, software per guida e foto in remoto. Stefano Padovan ha puntato in alto verso quella costellazione che forma un trapezio, ha puntato sul lato destro e ha iniziato a scattare. Distante dalla Terra di qualcosa come 25.000 anni luce, M 13 ha un’età di 13 miliardi di anni, un miliardo in più o in meno. M 13 è l’atro nome di Ammasso Globulare di Ercole oppure di NGC 6205. Evidentemente non bastava un nome solo per quello spettacolo. Del resto di M 13 si sono sempre occupati i migliori, Asimov ci scrisse sopra un romanzo e nel lontano 1974 fu proprio verso M13 che venne inviato un messaggio in codice di 1.679 bit nel tentativo di comunicare verso altri mondi. In SL & JO abbiamo elaborato elettronicamente le immagini. La traccia ci ha guidato nella colorazione e nella rifinitura con resine a sbalzo. Il risultato è un monolite / contenitore vibrante a cui accedi tirando un pomolo scuro in vetro di murano. Realizzato in 10 esemplari, ognuno personalizzato in maniera diversa, ma sempre con anta a filo, nell’ultima versione ha cambiato le gambe in ferro a effetto rusty con gambe cromate che ne accentuano il profilo glamour.

 

Italian Art Design Network

Catalogue PDF > AL & JO Catalogo

Tv sun set 2 di Stefano Padovan

Alla base di questa realizzazione sta il lavoro di Stefano Padovan “Tv sun set 2″. L’immagine fa parte di una selezione fotografica dedicata a William Burroughs e realizzata per la performance, tenuta dal grande artista a Venezia nel 1983. In quell’occasione, Padovan realizza il suo contributo attraverso una serie di scatti basati sull’interazione tra polaroid slides e TV. L’immagine copre tutta la facciata

Mobile contenitore in MDF Ultra-Light e alternativamente, Palissandro, Ebano o Teak. Salda una scaffalatura centrale chiusa con due scaffali aperti sui lati. Maniglia, cerniere e oblò in acciaio cromato di derivazione nautica. Spessore ante 20 mm, dimensioni cm 128 x 42 x 209. Overpicturing technique and mixed media. Limited production of 5 examples.

AL & JO

M 13, l’ominide che viene dallo spazio

M 13, l'ominide che arriva dallo spazioUn enorme telescopio professionale piantato nel New Mexico a  2700 metri di altezza, un cielo più puro del prosecco millesimato, connessioni internet ad alta velocità, software per guida e foto in remoto. Stefano Padovan ha puntato in alto verso quella costellazione che forma un trapezio, ha puntato sul lato destro e ha iniziato a scattare. Distante dalla Terra di qualcosa come 25.000 anni luce, M 13 ha un’età di 13 miliardi di anni, un miliardo in più o in meno. M 13 è l’atro nome di Ammasso Globulare di Ercole oppure di NGC 6205. Evidentemente non bastava un nome solo per quello spettacolo. Del resto di M 13 si sono sempre occupati i migliori, Asimov ci scrisse sopra un romanzo e nel lontano 1974 fu proprio verso M13 che venne inviato un messaggio in codice di 1.679 bit nel tentativo di comunicare verso altri mondi. In Al & Jo abbiamo elaborato elettronicamente le immagini. La traccia ci ha guidato nella colorazione e nella rifinitura con resine a sbalzo. Il risultato è un monolite / contenitore vibrante a cui accedi tirando un pomolo scuro in vetro di murano. Realizzato in 10 esemplari, ognuno personalizzato in maniera diversa, ma sempre con anta a filo, nell’ultima versione ha cambiato le gambe in ferro a effetto rusty con gambe cromate che ne accentuano il profilo glamour.

 

AL & JO