agosto: 2017
L M M G V S D
« apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

Pietro Polani

Il 36° Doge 1130-1148

Nel 1130, dopo acceso dibattimento, l’assemblea elesse alla carica di doge il genero di quello precedente, lo stesso anno la chiesa elesse sia papa che l’antipapa.

In politica interna, il Polani cercò di trovare un accordo con le famiglie che più si erano opposte alla sua nomina: i Dandolo e i Badoer. In politica estera pone Fano sotto la sua protezione e si avvicina ancor più a Bisanzio per meglio contrastare la campagna militare ungherese in terra dalmata e la tenaglia di Padova e Ancona.

Proprio per supportare il Doge nasce un consiglio di spientes che rappresenta la nascita del Minor Consiglio. L’eleggibilità a questo nuovo organismo era preclusa alle autorità ecclesiastiche rafforzando uno dei principali pilastri della politica dello stato lagunare.

La vicinanza a Bisanzio riattivò lo scontro con le maggiori famiglie veneziane. La querelle terminò con l’esilio dei Badoer e un conseguente scomunica di papa Eugenio III a Venezia.

Nel 1147 muore nel fra-mezzo della guerra con i Normanni.

Lascia un Commento