marzo: 2017
L M M G V S D
« apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

Flux l’armadio “contenitore” di Al & Jo

Il profilo di due visi resi con un’ampia sfumatura che dal rosso acceso vira al giallo, crea una visione impalpabile che sembra dissolversi nel momento stesso in cui si manifesta. Impedita così la narrazione di un seguito, l’immagine suggerisce una distanza incolmabile. I visi inespressivi e diafani come muti simulacri d’uomo, l’utilizzo di inerti e le tonalità trasparenti della colorazione in resina, stesa manualmente a sbalzo, conferiscono all’opera sensazioni tattili reali e improvvisi lampi di luce.
-
Paradosso della prossimità
Sembra un tipo chiuso ma è aperto ai lati.
Ha un oblò per guardarci dentro.
Flux. Nome intero flusso di coscienza, il più cerebrale della collezione.
Life in white Flux è una domanda.
Quante volte ci siamo estranei?
La simulazione elettronica blocca un sussurro come lontananza impossibile da colmare.
“Sarai per me unico al mondo?”*
*Il piccolo principe
-
Mobile contenitore in MDF Ultra-Light e alternativamente, Palissandro, Ebano o Teak. Salda una scaffalatura centrale chiusa con due scaffali aperti sui lati. Maniglia, cerniere e oblò in acciaio cromato di derivazione nautica.
Spessore ante 20 mm, dimensioni cm 128 x 42 x 209. Overpicturing technique and mixed media. Limited production of 5 examples.
Per vedere tutta la collezzione clicca questo link

Lascia un Commento