dicembre: 2017
L M M G V S D
« apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

Dead Room

Elemento centrale della collezione HI POP, con Dead Room prosegue Il 2011 di AL & JO.

Il punto di partenza non sta tanto nello studio progettuale in senso stretto, ma il profilo estetico del pezzo scaturisce piuttosto da un frullato di richiami letterari e cinematografici. Si rifà a quel genere di storie dove personalità varie finiscono sotto processo, con palazzi imbottiti di assassini della porta accanto dove sbevazzano insieme criminali, vittime e forze dell’ordine.

Non strizza l’occhio a motivazioni di tipo arredatore/utilitaristico. Al contrario, l’approccio è quello proprio dell’arte. Dead Room è “l’ultima fermata”, una originale elaborazione elettronica di AL & JO racchiusa nel frontale dell’anta e protetta da un velo di resina. Dead Room è un armadio assemblato con studiata casualità e completo di specchio ad anta intera, ripiano e asta appendiabiti, ruote di bicicletta, maniglia, piedini d’appoggio cromati e un chiavistello da “rimorchio”.

Anche se non siamo dei sopravvissuti a uno scontro termo-nucleare, restiamo spiriti inquieti che hanno bisogno di un posto dove tenere i propri segreti.

Quali segreti? Certe giacche, dei pantaloni e altre cosette che metto solo io.

E’ solo una cassa per imballaggio. Eppure non è solo una cassa. E’ modificata, elaborata come una macchina da corsa, foderata internamente con una carta da parati tipo i vecchi bordelli degli anni ’50. E poi è muy personal. Non ce ne sono 2.

Perché ognuno vede le cose a modo suo in un modo che non è il mio.

Dead Room, pezzo unico, frontale cm 71, profondità cm 60, altezza cm 182.

Collezione privata.

Lascia un Commento